La storia di Bigpoint 2006

2006

In quest’anno viene messo online il portale bigpoint.com nel quale vengono raggruppati tutti i 16 giochi in portfolio raggiungendo il record di 1.000.000 di utenti registrati. Sul fronte finanziario entra la partecipazione degli investitori Marc, Oliver e Alexander Samwer (Jamba, eBay Germany/Alando) assieme a European Founders Fund (EFF) e la United Internet AG acquisisce e-sport GmbH; inoltre vengono acquisite quote societarie in eLofD GmbH e in SealMedia GmbH. Sul fronte delle collaborazioni, inizia la cooperazione con l’emittente TV Mlive in Medio Oriente e in collaborazione con la TV ProSiebenSat.1 Media Media AG viene messo online il gioco “Popstars – The Game”.

Al “German Game Developer Award” il gioco “XBlaster” si aggiudica il primo posto come miglior browser game tedesco.

Mentre il secondo posto come miglior browser games tedesco se lo aggiudica un altro gioco targato Bigpoint: Seafight

Il famoso gioco online d’azione di pirati con oltre 28.000.000 di utenti registrati in tutto il mondo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Bigpoint, Seafight, Storia, XBlaster e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La storia di Bigpoint 2006

  1. Pingback: La storia di Bigpoint 2006 | Directory Gratis

  2. Pingback: La storia di Bigpoint 2006 | TuttoBlog.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...